Borsa ANTICA in seta chiné, ghirlanda di ROSE rosa Borsa in nastro di seta chiné, cornice rococò dorata francese con disegno di fiori di iris traforati

412,00 
329,60 

Sale 20% all products

1 disponibili

Descrizione

ANTICA borsa in seta chiné, ghirlanda di ROSE rosa Borsa in nastro di seta chiné, cornice rococò dorata francese con disegno di fiori di iris traforati.

DESCRIZIONE:
Splendida borsa realizzata a mano risalente ai primi del ‘900. È molto difficile trovare una borsa realizzata in nastro di seta chiné in questo stile, di solito sono realizzate con coulisse/reticolo. Questo ha la forma di una borsa con cornice rococò dorata reticolata, a volute d’oro fino (ottone), con un disegno di fiori di iris. Il corpo della borsa è realizzato in un meraviglioso nastro di seta chiné con fondo panna e un motivo di ghirlande di rose rosa con fogliame verde acqua e nastri azzurri. L’interno è foderato in seta color crema e il fondo ha un inserto rigido cucito all’interno. Il manico è realizzato in pregiato nastro di seta color crema annodato nella parte superiore con fiocco su un lato.
Davvero un bellissimo esempio di borsa/borsa di epoca vittoriana o edoardiana, perfetta da indossare, da studiare, da collezionare e da esporre nel tuo arredamento di ispirazione francese!

CONDIZIONI:
Questa borsa in seta è in buone condizioni per la sua età, non ci sono macchie fastidiose, ispezionando le pieghe all’interno della borsa, sui due lati sono presenti degli spacchi profondi all’interno delle pieghe, visibili ad un esame più attento e soprattutto quando si aprono le pieghe. Gli interni sono in buone condizioni.

LE MISURE:
Misure: 5 1/2″ di lunghezza, 6 1/2″ (14 cm per 16,5 cm) nel punto più largo e la base rigida misura 4 1/4″ per 1 1/4″ (10,7 cm per 3,3 cm).
Il manico del nastro misura circa 6 3/4″ (17,2 cm) di lunghezza.

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Borsa ANTICA in seta chiné, ghirlanda di ROSE rosa Borsa in nastro di seta chiné, cornice rococò dorata francese con disegno di fiori di iris traforati”